E’ in arrivo una nuova agevolazione per permettere l’assunzione di assumere giovani fra i 16 e i 24 anni usufruendo di uno sgravio contributivo pari a 12 mesi nel limite massimo di 8.060,00 euro, con riproporzionamento per i part time. Il giovane dovrà essere assunto a tempo indeterminato, pieno o parziale, compresi i contratti di apprendistato professionalizzante.

Il bonus rientra fra i “de minimis” a meno che l’assunzione non generi un incremento occupazionale netto. I datori di lavoro, prima di applicare il beneficio, devono presentare istanza telematica all’Inps e l’istituto verifica i requisiti e la presenza delle risorse economiche.

I dettagli saranno specificati nella circolare Inps che l’Istituto emetterà sull’argomento. Il beneficio sarà applicabile su tutto il territorio italiano tranne la provincia autonoma di Bolzano.