logo

Effetti della delibera del CONI del 20 dicembre


ULTIMA ORA

Effetti della delibera del CONI del 20 dicembre

Il 20 dicembre u.s., alle ore 15.00, si è riunito, presso il Foro Italico, Il 249° Consiglio Nazionale del CONI per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno:
 
1) Approvazione verbale della riunione del 3 novembre 2016
2) Comunicazioni del Presidente
3) Organizzazione territoriale
4) Attività FSN-DSA-EPS

 
Di particolare importanza, fra le altre contenute in quest’ultimo punto, la delibera che elenca le discipline sportive ammissibili (vedi allegato) che potranno continuare ad essere iscritte al Registro Nazionale delle Associazioni e Società Sportive Dilettantistiche e godere così delle note agevolazioni fiscali (decommercializzazione dei proventi ed esenzione dei compensi ex art. 67, lettera m, comma 1 del T.U.I.R. per gli sportivi dilettanti). Le discipline cosiddette olistiche, quali, ad esempio, il pilates, lo yoga e tutta l'area benessere non sarebbero pertanto più considerate “sportive”.
 
La portata della delibera, unitamente  alla Circolare del 1° dicembre emanata dall’’Ispettorato Nazionale del Lavoro, avente ad oggetto “società ed associazioni sportive dilettantistiche – vigilanza – indicazioni operative” e diretta alle Direzioni interregionali e territoriali del Lavoro, all’INPS (Direzione centrale vigilanza prevenzione e contrasto dell’economia sommersa), all’INAIL (Direzione centrale rapporto assicurativo), rischia di mettere in seria difficoltà molte Associazioni e Società che svolgono attività, ora non più,  per quanto detto, considerate “sportive”. E' auspicabile, quanto prima, al fine di evitare pericolosi ed inutili allarmismi, che il massimo organo sportivo puntualizzi e chiarisca al più presto i contenuti della delibera.



La Redazione FiscoCsen